prog med
 
Inserimento dei dati relativi ai programmi dei corsi della Facoltŕ di Medicina e Chirurgia di Chieti

Visualizza Tabella: prog med   Esporta in Excel   Esporta in Word

Indietro a Lista 

Id
342
Anno Accademico
2008/2009
Corso di Laurea
Igiene dentale
Corso integrato (att .elett ., tirocinio )
Patologia generale e clinica, Microbiologia e Malattie infettive
Sono presenti piů moduli ?
si
Numero moduli
3
Elenco dei moduli e relativi SSD
Patologia generale - SSD MED/04
Microbiologia e Microbiologia clinica - SSD MED/07
Malattie infettive - SSD MED/17
N° totale CFU del corso
7.0
N° CFU per ciascun modulo
Patologia generale 02 CFU
Microbiologia e Microbiologia clinica 04 CFU
Malattie infettive 01 CFU
Elenco moduli e relativi docenti
Patologia generale- Prof. Pio Conti
Microbiologia e Microbiologia clinica - Prof. Raffaele Piccolomini, Dott.sa Simonetta D'Ercole
Malattie infettive - Prof. Jacopo Vecchiet
Elenco decenti e inquadramento (universitario o non )
Prof. Pio Conti (Univ. PO)
Prof. Raffaele Piccolomini (Univ. PO)
Dott.sa Simonetta D'Ercole (non Univ., Dott. di Ricerca)
Prof. Jacopo Vecchiet (Univ. PA)
Suddivisione delle 25 ore per CFU (lezione ,studio ,laborat ...)
Sito internet del corso
Anno in cui il corso č erogato
1
Semestre in cui il corso č erogato
2
Docente coordinatore del Corso
Piccolomini Raffaele
Risultati d 'apprendimento previsti
Far acquisire allo studente:
a) i meccanismi fisiopatologici ed immunologici delle principali malattie d'organo;
b) i concetti di base riguardanti il mondo dei microrganismi e del loro ruolo come agenti di patologie infettive;
c) le conoscenze relative al ruolo svolto dai microrganismi nell'insorgenza di importanti e diffuse patologie infettive del cavo orale;
d) l'eziopatogenesi delle principali malattie infettive ed ospedaliere.
Propedeuticitŕ
Testi di studio di riferimento
- Covelli/Frati: Patologia Generale; Edilson Editori, Napoli.
- Pio Conti: Immunologia; Biomedical Editrice, Pescara.
- M. La Placa: Principii di Microbiologia medica – 11a edizione. Esculapio Editore, Bologna; 2008
- P. Marsh, M.V. Martini: Microbiologia Odontoiatrica. Traduzione della 4a edizione americana a cura di L. Polonelli, Edizioni UNI.NOVA, Parma.
- L. Calza: Manuale di Malattie Infettive; Casa Ed. Esculapio, Bologna.
Modalitŕ di erogazione (tradizionale ,a distanza ,mista )
Tradizionale
Sede del corso (aula ,indirizzo …)
Biblioteca Dipartimento Odontostomatologia
Organizzazione didattica (lezioni ,esercitazioni ,laboratorio ..
Lezioni frontali
Esercitazioni di Laboratorio
Modalitŕ di frequenza (obbligatoria ,facoltativa )
Obbligatoria
Metodi di valutazione (prova scritta ,orale ,ecc .)
Colloquio orale
Dati statistici relativi ai voti conseguiti dagli studenti
Calendario delle attivitŕ didattiche
Eventuali attivitŕ di supporto alla didattica (tipi e orari )
Orari di ricevimento dei docenti
Prof. R. Piccolomini: Lun, mar, giov. ore 8,30-9,30.
Prof. P. Conti: per appuntamento (tel. 0871/3554805)
Prof. J. Vecchiet: per appuntamento (tel. 0871/562224)
Calendario delle prove di esame
19/06/2009 ore 12,00
24/07/2009 ore 12,00
24/09/2009 ore 12,00
12/02/2010 ore 12.00
Programma di esame (suddiviso in moduli )
PATOLOGIA GENERALE

• Cause di Malattia.
• Patologia dell’Ambiente di Lavoro.
• Patologia Genetica.
• Patologia Sub-Cellulare.
• Oncologia.
• Fisiopatologia delle Ghiandole Endocrine.
• Fisiopatologia del Metabolismo degli Idrati di Carbonio.
• Fisiopatologia del Metabolismo dei Lipidi e dei Mucopolisaccaridi.
• Fisiopatologia del Metabolismo degli Aminoacidi, Purinico e Pirimidinico, Eme, Tessuti, Ricambio Idroelettrico e Acido-base.
• Fisiopatologia del Sangue, Cardiovascolare, Vasale, Renale, Epatica, Digerente e Respiratoria.
• Anatomia del sistema immune.
• Evoluzione della immunità.
• Antigene, anticorpo e complemento:
Modalità di elaborazione dell’antigene:sistema MHC
Modello molecolare di elaborazione dell’antigene da parte del sistema MHC di classe prima
Il recettore delle cellule T (TCR)
Attivazione delle cellule T
Processo dell’antigene e TCR.
Come riconoscere gli antigeni
Esposizione dell’antigene sulla superficie cellulare
B7 e CD28 (famiglia dei recettori CTLA-4)
Le cellule Th1 e Th2
Genetica delle immunoglobuline
Complesso maggiore di istocompatibilitĂ 
MHC di classe I
MHC di classe II
• Autoimmunità:
Lupus eritematoso sistemico (L.E.S.)
L’artrite reumatoide
Alcune caratteristiche del fattore reumatoide
• Allergia:
Reazioni immuni mediate da mastociti basofili ed IgE
• Le immunodeficienze:
Patogenesi dell’immunodeficienza nell’AIDS
Infezione cellulare da HIV
• La immunostimolazione.
• Immunosoppressione.
• Tolleranza.
• Anemia emolitica immunitaria.
• Immunoprofilassi: vaccinazione.
• Anticorpi monoclonali.
• Febbre ed immunità.
• Immunità e tumori.
• Infiammazione e immunità.
• Gruppi sanguigni.
• Immunopatologia:
Mieloma multiplo
Psoriasi
L’asma
Asma e citochine
Malattia di Hodgkin
Tubercolosi e immunitĂ 
Alzheimer e immunitĂ 
Mononucleosi infettiva
Cytomegalovirus
• Le citochine.

MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA

• Aspetti storici e scopi della microbiologia. Inquadramento dei microrganismi nel mondo dei viventi.
• La cellula batterica: struttura e relative funzioni.
• La spora batterica: struttura, resistenza agli agenti fisici e chimici, processi di sporulazione e germinazione.
• Il metabolismo batterico: richieste nutrizionali; accoppiamento chimico tra anabolismo e catabolismo; concetti di respirazione (aerobiosi) e fermentazione (anaerobiosi).
• Aspetti pratici della nutrizione batterica: terreni di coltura, isolamento in coltura pura, condizioni di crescita, la curva di crescita batterica.
• Patogenicità e virulenza dei batteri. Patogeni convenzionali e patogeni condizionali. I batteri opportunisti. I meccanismi dell’azione patogena dei batteri.
• I farmaci antibatterici: classificazione dei principali chemioantibiotici e loro meccanismo d’azione.
• I Virus: dimensioni e morfologia della particella virale; organizzazione del genoma a DNA o ad RNA; tropismo d’ospite, di organo e di tessuto; i principii della classificazione virale.
• La replicazione virale: ciclo litico e lisogeno nei batteriofagi; le fasi della replicazione dei virus a DNA e ad RNA; metodi di coltivazione dei virus.
• I meccanismi dell’azione patogena dei virus.
• Genetica batterica: mutazioni spontanee e indotte; frequenza di mutazione; trasposoni e plasmidi; le ricombinazioni batteriche (trasformazione, trasduzione, coniugazione).
• L’antibiotico-resistenza: sue implicazioni in campo sanitario e sua valutazione in laboratorio (l’antibiogramma, le MIC e le MBC).
• I Miceti: struttura e fisiologia; meccanismi di patogenicità; principii di chemioterapia; cenni sui principali patogeni umani (Candida spp., Dermatofiti, Cryptococcus neoformans, Aspergillus spp.)
• I Protozoi: struttura e fisiologia;cicli biologici e meccanismi di patogenicità dei principali protozoi (T. vaginalis, Giardia, Entamoeba, Plasmodi malarici, Toxoplasma gondii, Leishmanie, Tripanosomi)
• Il rapporto tra microrganismo e ospite: la dinamica microbiologica del processo infettivo; la risposta dell’ospite alle infezioni.
• Batteriologia speciale: Streptococchi, Stafilococchi, Actinomiceti, Neisserie, Micobatteri, Enterobatteri. Batteri sporigeni. Batteri anaerobi di interesse odontoiatrico. Spirochete.
• Virologia speciale: Herpesvirus, Adenovirus, Orthomyxovirus, Paramixovirus, Picornavirus, Coronavirus. I virus causa di epatite (HAV, HBV, HCV, HDV, HEV, HGV). I retrovirus.
• L’ecologia del cavo orale. Fattori chimico-fisici che influenzano l’equilibrio della microflora orale. L’aggregazione e le catene alimentari. La microflora orale.
• La placca dentale: composizione chimica e microbiologica. La carie: processo multifattoriale. Gli esperimenti di Stephan. Meccanismi d’azione dell’odontopatogeno S. mutans. Prevenzione della carie.
• Malattie del parodonto (gengiviti e parodontiti): ruolo della microflora orale. Agenti eziologici delle parodontopatie. Meccanismi dell’azione patogena di batteri e virus parodontopatogeni.
• Ascessi dentali ed infezioni degli annessi buccali: meccanismi e agenti eziologici. Infezioni fungine a livello del cavo orale.
• Malattie sistemiche da infezioni del cavo orale.
• Sterilizzazione e disinfezione: basi biologiche dell’azione degli agenti fisici e chimici; sue applicazioni nella prevenzione delle infezioni trasmissibili nello studio professionale dell’igienista dentale.
• Tecniche colturali e molecolari per la diagnosi microbiologica delle malattie orali sostenute da microrganismi.
MALATTIE INFETTIVE

• Infezioni sistemiche e infezione da HIV.
• Endocarditi Infettive.
• Epatiti Maggiori.
• Epatiti Minori.
• Eziopatogenesi delle infezioni ospedaliere:
Prevenzione del rischio di trasmissione dei microrganismi patogeni
Tipologia e profilassi delle infezioni nosocomiali
Controllo delle infezioni professionali in ospedale
Misure di controllo e prevenzione individuali e collettive.
Data aggiornamento programma
31.03.2009
n °ore ,su 25, dedicate ad attivitŕ in aula
0.0
n °ore ,su 25, dedicate allo studio o attivitŕ individuali
0.0
n °ore ,su 25, di laboratorio
0.0
n °ore ,su 25, per esercit ., semin ., tirocinio ...
0.0
Lingua in cui č erogato il corso
I SSD del corso nell 'ordinamento sono di base o caratt (si ,no )
Codice GISS del corso (se disponibile )
Tipologia corso (normale ,tirocinio ,att .elettiva )
normale